Attivare l’ibernazione su un desktop Windows 7 SP1

L’ibernazione del computer è utile in particolar modo sui portatili, per preservare la batteria e soprattutto accenderli e spegnerli in modo molto veloce.

Quando Windows 7 è installato su un desktop, l’ibernazione è attiva per default, ma potrebbe comunque non comparire tra le voci di spegnimento, come si nota in questa figura.

img2332340000.jpg

Il motivo è che in Windows 7 esistono quattro modalità di spegnimento del computer :

  1. Spegnimento completo (”Arresta il Sistema”)
  2. Sospensione (”Sospendi”)
  3. Sospensione Ibrida (mai presente in menù Start)
  4. Ibernazione (nella figura, non presente in menù Start)

Fra “Sospensione Ibrida” e “Ibernazione”, solo una può essere utilizzata, e per default, su un desktop Windows 7, è attiva proprio la “Sospensione Ibrida” : per questo motivo “Ibernazione” non è visibile nel menù Start.

Ecco una rapida spiegazione delle tre modalità “particolari” di spegnimento :

  • Sospensione :  il computer viene messo in stato di “basso consumo di energia”, tutti i dati sono salvati in RAM, si può riprendere a lavorare nel giro di pochi secondi.  Se manca l’alimentazione durante la sospensione, il lavoro attivo viene perso.
  • Ibernazione :  il computer viene spento completamente e tutti i dati sono salvati su disco rigido (nel file c:\Hiberfil.sys).  Alla riaccensione del computer, in poco tempo i dati vengono ricaricati dal disco rigido, e si può riprendere a lavorare dal punto in cui si era arrivati.
  • Sospensione Ibrida :  è una combinazione delle due precedenti modalità; il salvataggio dei dati viene fatto sia in RAM che sul disco rigido, e il computer viene messo in stato di “bassissimo consumo di energia”.  Se manca l’alimentazione durante la sospensione ibrida, il lavoro attivo NON viene perso in quanto è salvato anche su disco.  Se si passa allo stato di “Sospensione” quando la “Sospensione Ibrida” è attiva (default sui desktop Windows 7), viene attivata proprio la “Sospensione Ibrida”.   Dalla “Sospensione Ibrida”, è possibile uscire tipicamente con un semplice tocco della tastiera o del mouse, e si può riprendere a lavorare dal punto in cui si era arrivati.

Se vogliamo effettivamente utilizzare l’Ibernazione anche su un desktop, bisogna disattivare la Sospensione Ibrida.

Si va nel Pannello di Controllo e nelle Opzioni di Risparmio Energia :

img2334170000.jpg

Si sceglie “Modifica impostazioni di sospensione del computer” in corrispondenza dell’opportuna combinazione di risparmio energetico preferita :

img2334570000.jpg

Si sceglie “Cambia impostazioni avanzate di risparmio energia” :

img2335200000.jpg

Nella sezione “Sospensione” si troverà che la Sospensione Ibrida è attiva :

img2335590000.jpg

Si disattiva la Sospensione Ibrida :

img2336580000.jpg

Ora nel menù Start dovrebbe comparire la voce “Ibernazione” :

img2342510000.jpg

Se ancora non dovesse comparire, potrebbe essere completamente disattivata l’Ibernazione. Si può procedere alla sua attivazione con il seguente comando :

img2357470000.jpg

Se ancora non dovesse comparire, verificare che nel BIOS del computer siano attivi i settaggi di sospensione/ibernazione.  Potrebbe anche esserci una incompatibilità della scheda video, il cui driver potrebbe non permettere l’ibernazione del computer.

N.B. : a seconda dell’hardware e del BIOS presenti sul vostro computer, potrebbe essere possibile riprendere dall’ibernazione anche con una semplice pressione di un tasto sulla tastiera, piuttosto che utilizzare il pulsante di accensione del pc.

Share / Save :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *